Cari colleghi

grazie all'on. Luciana Sbarbati e alla sua battaglia condotta nella Commissione cultura della Camera dei Deputati, è stato possibile il riconoscimento della professionalità dei laureati tecnici che operano all'interno dell'Università italiana.

Con la lealtà che sempre ci ha contraddistinto in ogni battaglia e con la libertà che regna all'interno del sindacato cui aderiamo, noi oggi appoggiamo la sua candidatura al Parlamento Europeo e sollecitiamo con forza i nostri colleghi a sostenere chi per tanti anni si è adoperato a riportare la giustizia nell'Università italiana e in special modo ha lottato per una categoria, consapevole però che molte altre battaglie si dovranno condurre per affermare i diritti di tutti.

Vi chiediamo di sostenere con forza nelle elezioni europee del 13 giugno 1999, nella circoscrizione del centro "Marche, Lazio, Umbria e Toscana" l'on. Luciana Sbarbati

 

Una donna nel Parlamento Europeo

per una politica coraggiosa e pulita

 

 In cinque punti l'impegno europeo:

  1. Costruire una Europa politica, in grado di decidere ed esprimere una politica economica, una politica estera e della difesa, una politica interna e della sicurezza che affronti con equilibrio e autorevolezza la questione Mediterranea e la questione Balcanica.
  2. Ridefinire del Parlamento Europeo come ruolo costituente per dare all'Europa Federale una Costituzione.
  3. Rafforza una identità europea entro una sicura cornice istituzionale, che sia garanzia di pace indipendenza e giustizia sociale.
  4. Lavorare per l'Europa dei popoli e della cultura, che sappia coniugare sviluppo e solidarietà, affrontare i problemi del lavoro e della formazione, valorizzare l'arte, incentivare l'innovazione tecnologica e la ricerca.
  5. Valorizzare in questa prospettiva le identità, la creatività, le risorse culturali, naturali, ambientali, economiche e sociali della Marche - Toscana - Umbria e Lazio.